Come creare magliette personalizzate

Come creare magliette personalizzate

Sarà stato il bel design della maglietta che hai visto a quel festival, o il sapiente gioco di parole sulla maglietta indossata dai baristi della tua caffetteria preferita. È probabile che alcuni design che hai visto siano stati fatti da un professionista, ma se non hai possibilità di rivolgerti a uno puoi provare a fare da te seguendo i nostri consigli.

Creare una maglietta originale può essere semplice. Con alcuni trucchi e astuzie, portai creare la tua.

Per creare una maglietta memorabile basta rispondere a tre domande:

  • Perché vuoi realizzarla?
  • Chi la indosserà?
  • Qual è il tuo stile?

1. Stabilisci il motivo per cui vuoi creare la maglietta

Non esiste un design multiuso, quindi inizia a riflettere sulle tue necessità. La stampa che creeresti per il panificio che hai appena aperto sarà diversa rispetto a quella che realizzeresti per un evento organizzato con i tuoi compagni di liceo di vent'anni fa. Per poter vendere una maglietta durante una festa in costume nella tua città o per regalarne una ai tuoi clienti come premio fedeltà servono due approcci completamente diversi.

Definisci lo scopo della maglietta che vuoi creare. La userai come merce in vendita, per promuovere un'azienda, come omaggio durante un evento, come potenziale fonte di rendita aggiuntiva?

Assicurati che la maglietta soddisfi le tue esigenze.

2. Stabilisci chi indosserà la tua maglietta

Una volta chiarito lo scopo, è più semplice immaginare chi la indosserà. È un prodotto adatto a tutte le età? Anche ai bambini? Ti rivolgi a una fascia d'età più specifica (adolescenti o millennial, ad esempio)? Hai bisogno di magliette da donna, da uomo e unisex? Ti rivolgi a un pubblico più ampio o si tratta di un progetto in cui è coinvolto solo un gruppo specifico di persone? Rispondendo a queste domande potrai valutare lo stile che ti serve e la sua adattabilità per soddisfare diverse taglie o modelli.

Prova a immaginare la persona ideale che vorresti s'interessasse al design della tua maglietta, poi pensa ai marchi a cui si rivolge e agli abiti che preferisce. Cosa indosserebbe? E, soprattutto, cosa non indosserebbe?

3. Crea il giusto stile

Lo stile può rappresentare molte cose, e spesso riflette le associazioni emotive che si possono creare con colori, immagini e testi. La maglietta conferisce un aspetto elegante o informale a chi la indossa? Vuoi provocare invidia o nostalgia? Che il tono sia giocoso o provocatorio, elegante o informale, non dimenticare che il design è il prolungamento del tuo marchio, che sarà ben in vista ogni volta che qualcuno indosserà la tua maglietta. È fondamentale sapere che tipo di messaggio vuoi comunicare.

Il lato estetico riveste un ruolo importante, in questo senso. A meno che tu non abbia già un'idea precisa in mente (per esempio, adori i temi sportivi o non puoi fare a meno di usare l'immagine di un arcobaleno), dai un'occhiata alle ultime tendenze di design suggerite dai professionisti del settore. Le previsioni di tendenza ti aiutano ad anticipare le scelte della concorrenza, dalle tavolozze di colori (se nel 2019 ruotava tutto intorno al rosso corallo, nel 2020 sarà la volta del verde menta) ai motivi (quello floreale è ancora in voga) e altri aspetti (il minimalismo sta tornando alla ribalta e le stampe su taschino non hanno intenzione di passare di moda).

4. Rifletti sul contenuto, la dimensione e la posizione

Dopo aver risposto alle domande qui sopra, è il momento del contenuto. Vuoi includere solo testo, solo immagini o una combinazione di entrambe le cose? Il testo è utile per quasi ogni scopo ed è in grado di rendere la maglietta unica senza troppo sforzo. Le immagini (una stampa o una foto) funzionano meglio con gli articoli destinati alla vendita o per gli eventi di gruppo, ma si abbinano bene anche al testo, se scelte con cura.

Non includere troppi elementi nel tuo design o la maglietta avrà un effetto "caotico". Troppi dettagli farebbero a gara per farsi notare. Chi osserva il prodotto deve percepire velocemente il messaggio della maglietta, non stare lì a decifrarlo.

Non riesci a decidere a quali elementi dare la priorità? Pensa ai tipi di magliette che tu noteresti di più oppure dai un'occhiata alle tendenze su Instagram o Pinterest e ispirati alle creazioni di altri designer.

5. Scegli il carattere più adatto

Le due categorie principali di stile di caratteri sono il serif (che aggiunge un tocco classico e si legge bene nelle dimensioni più piccole) e il sans serif (più pulito e moderno, specialmente nelle dimensioni grandi), ma le opzioni sono praticamente illimitate. Prima di tutto devi assicurarti che il testo sia facile da leggere; alcuni caratteri in stile scrittura a mano possono oscurare il messaggio.

Osservando gli altri modelli di magliette, noterai che i migliori contengono spesso solo uno o due caratteri. Utilizzando un solo carattere, i designer possono rendere il tutto più visivamente accattivante, magari aggiungendo il corsivo o il grassetto o variando le dimensioni del testo. Usare due caratteri, invece, permette di ottenere enfasi e varietà visiva senza rinunciare a coerenza e massimo effetto. Spesso i designer combinano un carattere serif e uno sans serif, il che aumenta l'impatto visivo e permette di accentuare alcuni elementi del testo.

6. Sfrutta le potenzialità dei colori

Quando si tratta di scegliere i colori, non ci si può limitare ai gusti personali. Servono colori complementari tra loro, in grado di creare contrasti vivaci. Gli abbinamenti complementari più comuni sono il rosso e il ciano, il verde e il magenta e il blu e il giallo. Ti basta aprire il tuo armadio per scoprire che esistono degli abbinamenti che riescono bene e altri dall'effetto visivo disastroso.

Ovviamente, se cerchi un contrasto molto accentuato, non potrai ottenerlo con il bianco su nero e viceversa. Come regola generale, i colori accesi su sfondo scuro aiutano la leggibilità. Dovrai scegliere dei colori che saranno visibili sul tessuto selezionato. Ricorda, anche il logo più accattivante del mondo può perdersi, se è di colore blu marino e viene posto su uno sfondo nero.

7. Accresci l'impatto visivo con le giuste dimensioni

Per quanto riguarda la scelta delle immagini, valgono molte delle stesse regole elencate finora. Inoltre, dovrai anche considerare le dimensioni. Sia le stampe che le fotografie sono condizionate dalle dimensioni del file, in particolare dalla densità dei pixel. Se scarichi un'immagine da internet, è probabile che abbia una risoluzione di 72 DPI (punti per pollice), troppo ridotta per garantire una buona trasposizione quando viene adattata per la stampa. Punta a una risoluzione di almeno 200 DPI o, ancora meglio, di 300 DPI. Se salvi un file ad alta risoluzione in formato .png, .jpeg o .ppt, la maggior parte delle stampanti è in grado di supportarlo, ma se scegli un formato vettoriale (.pdf, .ai e .es) otterrai risultati ancora migliori.

Se vuoi vedere come apparirà una foto o un logo quando sarà ingrandito e inserito su una maglietta, stampa il file dell'immagine e usa una fotocopiatrice per ingrandirlo secondo lo spazio che occuperà.

8. Posiziona il contenuto con cura

Tenendo conto della superficie disponibile sulla parte anteriore della maglietta, stabilisci la posizione migliore per le immagini. Le immagini in verticale si adattano meglio alla "tela" di una maglietta, mentre le immagini orizzontali funzionano a patto di lasciare abbastanza spazio bianco (l'area non occupata da stampe o testo) su entrambi i lati. Quanto spazio serve? Le dimensioni standard delle magliette vanno dai 45 cm (taglia piccola) ai 60 cm (taglia extra large). Dovresti lasciare circa 12 cm di spazio bianco su entrambi i lati, per cui l'immagine dovrebbe essere larga al massimo 25-35 cm.

Un altro fattore da non sottovalutare è la posizione del design. La parte superiore dell'immagine dovrebbe arrivare qualche centimetro sopra il petto e fermarsi qualche centimetro al di sotto. A meno che l'immagine non occupi l'intera superficie della maglietta, evita che testo e immagini si concentrino nella parte media del tronco. Se non riesci a stabilire la posizione più adatta per il contenuto della maglietta, inserisci l'immagine che hai fotocopiato in precedenza in punti diversi su una maglietta di prova. Se devi realizzare diverse taglie, creane una versione per ognuna.

Se il risultato non ti convince, consulta un esperto di design o usa uno strumento di design online. In ogni caso, che si tratti di una tua creazione o del risultato di una collaborazione con un esperto, la domanda resta la stessa: il contenuto è leggibile?

9. Controlla il formato del file, la dimensione e i colori prima di stampare

Se il prodotto ti soddisfa, è il momento di mandare in stampa il tutto. Speriamo che i nostri consigli ti aiutino a raggiungere il risultato voluto. La stampante che utilizzerai supporta i colori di cui hai bisogno? Ti piace il materiale che hai scelto? Esistono delle recensioni lasciate da altri clienti soddisfatti delle loro magliette? Se hai risposto sì a tutte e tre le domande, è ora di caricare il file sulla stampante. Assicurati che il formato del file sia supportato e che sia possibile vedere un'anteprima del prodotto.

Creare delle magliette non dev'essere per forza impegnativo. Se sai qual è lo scopo della maglietta che vuoi realizzare, ti basterà tenere conto di questi aspetti pratici per trasformare la tua immaginazione in una realtà tutta da indossare.

E preparati al momento migliore: vedere per la prima volta la tua maglietta addosso a qualcuno! Dietro il bancone di una nuova pasticceria, in prima fila a un concerto rock, nell'album fotografico di famiglia... Niente è più soddisfacente del sapere di averla autonomamente. E il risultato è assolutamente professionale!

Ci piacerebbe vedere i risultati. Condividi le foto dei tuoi prodotti prima e dopo aver applicato questi consigli utilizzando l'hashtag #vistaprint.

Articoli correlati

Perché indossare abbigliamento con il proprio logo

Scopri come, grazie a camicie e giacche con il tuo logo, puoi aumentare il fatturato.
Leggi tutto

6 suggerimenti per crearti una clientela affezionata

Scopri come creare rapporti duraturi con i clienti potenziali o con la clientela abituale avvalendoti del networking, del Web marketing e di altri validi strumenti.
Leggi tutto

Inizia a fare acquisti