Passione. Perseveranza. Possibilità: Freddy Papen di Saffron & Rose Ice Cream

Passione. Perseveranza. Possibilità. è una nuova serie di Vistaprint che segue le gesta di piccoli imprenditori ambiziosi.

In questo episodio, Freddy Papen, proprietario di Saffron & Rose Persian Ice Cream in Los Angeles, racconta come è cresciuta l'azienda di famiglia. Saffron & Rose è specializzata in gelati biologici in una gamma di gusti regionali del Medio Oriente.

"Ho sempre voluto far parte dell'azienda di famiglia. Fin dall’inizio, davo una mano. Ma non avrei mai pensato di avere un ruolo così importante."

Portare avanti l'attività e onorare l'eredità creata da suo nonno, però, non è stato affatto facile.

Per prima cosa, Freddy ha dovuto iniziare dal basso e guadagnarsi la sua posizione di rilievo.

Le origini di Saffron & Rose

Il defunto nonno di Freddy, Ali Kashani-Rafye, ha iniziato a preparare il tradizionale gelato persiano a Teheran più di 75 anni fa. Poi, negli anni '70, portò la sua famiglia e le sue ricette negli Stati Uniti, e diede alla California meridionale il suo primo assaggio di bastani autentico in stile persiano.

Fu allora che nacque Saffron & Rose. A quel tempo, però, la comunità persiana a Los Angeles era ancora piccola.

"Dove abbiamo aperto la nostra prima sede è ora nota come "Persian Square", ma negli anni '70 c'erano solo due attività persiane nell'area."

Poi, nel 1979, la rivoluzione in Iran ha cambiato tutto. Il 40% degli iraniani emigrati negli Stati Uniti si stabilì in California, in particolare a Los Angeles.

Da allora in poi, la comunità persiana è cresciuta. Un fattore che si è rivelato ottimo per gli affari.

Conoscere la clientela in crescita

Passiamo quindi al 2005, quando Freddy ha iniziato come addetto alle consegne del sabato mattina.

"Non esistevano ancora gli smartphone. Ricevevo indicazioni scritte a mano per consegnare gli ordini ai ristoranti e ai mercati di tutta la contea di Orange", ricorda.

Con il passare del tempo, Freddy lavorava sempre di più: spesso trascorreva lunghi fine settimana nell'azienda di famiglia. E nel frattempo studiava per ottenere una laurea in economia.

"All’inizio lavorato un paio di giorni alla settimana. Poi, quando mio nonno morì, cominciai a dedicare sette giorni alla settimana all’attività di famiglia. Più lavorato, più notavo come cambiavano le persone che ci facevano visita. Stavamo passando da clienti rigorosamente persiani a una varietà più ampia. Persone di ogni età, razza e provenienza. In quel momento ho capito che se avessimo cambiato e rinnovato la nostra immagine, avremmo potuto conquistare un mercato molto più ampio."

Sviluppare un piano da zero

Freddy sapeva che se voleva dedicarsi a Saffron & Rose per tutta la vita, doveva convincere la sua famiglia a lasciarlo sviluppare ulteriormente l'attività.

"Mi sono impegnato al massimo e ho creato un piano aziendale, che includeva costi, tempistiche, idee per migliorare l’immagine dell'attività e tutto il resto. E l'ho presentato alla mia famiglia. Dopo aver ricevuto circa dieci rifiuti, ho detto: "OK, ecco cosa dobbiamo fare. Questi sono i costi e, se non ho voce in capitolo nella gestione dell’azienda di famiglia, non so per quanto tempo ancora potrò lavorare qui."

È stata una mossa rischiosa.

Ma la fortuna aiuta gli audaci.

E, colpita dalla passione e dallo spirito d’iniziativa di Freddy, la famiglia decise di dargli una possibilità.

Prendere il comando

Una volta che era ufficialmente comproprietario con suo zio, Freddy mise in atto il suo piano.

Sapeva che, se voleva far conoscere Saffron & Rose, doveva reinventarne l’immagine.

Per prima cosa, avviò una ristrutturazione completa del negozio e assunse un graphic designer per aggiornare l'identità aziendale di striscioni, poster e sito web.

E, anche se ci era voluto un po’ per convincerli, la famiglia di Freddy vide gli effetti positivi della sua visione per Saffron & Rose.

"La mia famiglia era sorpresa, anche un po’ più di quello che vogliono ammettere, dall'effetto che alcuni piccoli cambiamenti hanno avuto sulla nostra attività. Siamo passati dall’essere un piccolo negozio a gestione familiare a ricevere riconoscimenti in pubblicazioni come The New York Times e Business Insider. Non penso che si aspettassero che una nuova immagine e una ristrutturazione potessero avere un effetto del genere."

Onorare un’importante eredità

Secondo Freddy, uno dei principali fattori del loro successo risiede nell'impegno per la qualità.

"Non sacrificheremo mai la qualità per risparmiare denaro. Manteniamo sempre la nostra integrità. Manteniamo sempre l'integrità del prodotto. E vogliamo crearlo esattamente come faceva mio nonno."

Sembra che un tale impegno stia dando i suoi frutti. Dopo aver aperto due locali, Freddy vuole continuare a crescere.

"Stiamo pensando di aprire un nuovo negozio all’anno. Se tutto va bene, nei prossimi anni diventeremo una catena. E poi ci potremo dedicare ad altri progetti."

Con diverse possibilità all’orizzonte, Freddy vuole che i prodotti Saffron & Rose possano essere acquistati nei principali supermercati nazionali e desidera continuare a far crescere l’attività negli Stati Uniti.

"Il mio sogno è fare in modo che tutti abbiano una confezione del nostro gelato nel congelatore."

La storia di ogni piccola impresa è unica... proprio come te e la tua attività.

Scopri di più su Freddy Papen di Saffron & Rose in "Storie di piccole grandi imprese", il podcast di Vistaprint.

Ascolta subito

Articoli correlati

È il momento di rinnovare il tuo marchio?

Applica il processo decisionale di Vistaprint per stabilire se il tuo brand ha bisogno di essere solo rinnovato o completamente riprogettato e scopri come procedere.
Leggi tutto

Come creare magliette personalizzate

Scopri come progettare magliette in maniera professionale rispondendo a 3 semplici domande.
Leggi tutto

Inizia a fare acquisti