Come organizzare dei saldi efficaci

Consigli su come stabilire tempi, prezzi e pubblicità

A tutti piacciono i saldi. E basta cambiare le etichette e fare uno sconto su tutto, no? Non esattamente. Come per qualsiasi altra decisione che deve prendere il proprietario di una piccola attività, per organizzare i saldi in maniera efficace è necessario prepararsi e pianificare con cura, e bisogna avere anche qualche nozione di marketing. Ecco qualche consiglio utile a riguardo.

Tieni sempre a mente il profitto.

Prima di organizzare i saldi, pensa su quali prodotti o servizi vorresti offrire uno sconto e di che entità sarebbe. Chiediti: “Cosa potrebbe interessare ai miei clienti?”. Preparati con largo anticipo, senza fretta.

Fatti due conti.

Ovviamente vuoi offrire ai clienti il miglior sconto possibile, ma allo stesso tempo la tua attività deve poterne trarre un profitto sufficiente. Pensa a come vuoi scontare gli articoli. A volte, puoi incrementare i profitti giocando un po’ con i prezzi per renderli più appetibili ai clienti e spingerli all’acquisto.

Un ottimo trucco è “la regola del 100”: se stai vendendo qualcosa che costa meno di 100 €, offri una percentuale di sconto; mentre se quello che stai vendendo costa più di 100 €, allora offri uno sconto in euro. Il cervello preferisce i numeri tondi, perciò, se stai vendendo un servizio da 4.000 €, uno sconto di 500 € fa più colpo rispetto a uno sconto del 12,5%.

Dai sfogo alla creatività.

I saldi non devono avere per forza a che fare solo con gli sconti. Possono essere legati al cambio di stagione, alle feste, agli eventi locali e molto altro. I saldi possono essere molto più efficaci se si svolgono al momento giusto. Pensa alle promozioni per il ritorno a scuola verso la fine dell’estate oppure alle svendite di articoli molto usati in autunno e primavera. I bar, ad esempio, faranno molta pubblicità ai caffè freddi in estate e alle bevande calde durante l’inverno.

Attenzione però: organizzare troppi saldi in un lasso di tempo ristretto può danneggiare la tua immagine. Il rischio è che i clienti si abituino agli sconti e decidano di aspettare il prossimo saldo per effettuare acquisti presso la tua attività.